domenica 22 settembre 2013

Riparte lo spignattamento!

Ciao!
Dopo quasi tre anni di pausa, ho ripreso a spignattare per realizzare saponi. In pochi giorno sono riuscita a prepararne quattro anche se l'ultimo, per una serie di cause, dovrà essere rilavorato. Poco importa, so già che sarà più bello degli altri... e magari anche più coccoloso!
Intanto vi presento i primi della classe. In tutti e tre ho messo la cera d'api e in due ho aggiunto il miele al nastro. Ho usato diverse miscele di oli, tra i quali olio extravergine, olio di mandorle e olio di ricino.

Ambra, sandalo e mandarino
Cannella e tea tree
Cardamomo e sandalo

Devo dire che questa attività casalinga è gratificante, anche se l'attesa per poterli usare sembra non terminare mai: ho usato il metodo a freddo, per cui dovrò attendere almeno un mese per poterli usare. Il sapone infatti, per chi non lo sa, ha bisogno di stagionare: per alcuni bastano dalle quattro alle sei settimane, mentre per altri bisogna aspettare un po' di più.
Se volete provare, vorrei dire di documentarvi prima, perché può essere pericoloso; per avere delle informazioni più dettagliate, vi rimando al sito della mia cara amica Antea.
Alcuni di questi diventeranno SapoDani... altri finiranno in casa di amici!
Vi saluto e vi anticipo che presto posterò le foto di altre cosucce che ho ripreso a fare dopo la pausa "arrivo del cucciolo"... un indizio? Di sicuro userò la cera d'api...
A presto!
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...